Il bello è affine per natura al Vero, al Buono, al Giusto. Presentare una grande professionista come Irene non è facile, ma in questa intervista esclusiva potrete scoprire la sua vision e mission. Per Irene truccare è un’arte: le sue mani si muovono leggere come una carezza per l’anima, abracadabra e come per magia tutto assume una luce diversa. Oltre ad essere Make-Up Artist Irene effettua una diagnosi della pelle per dare consigli mirati su prodotti e trattamenti viso per ottenere per ritrovare l’aspetto desiderato. Irene Trucco nasce in Campania, terra di innate bellezze naturali e culturali, terra di delizie, ma è in Liguria, nella splendida Riviera che trascorre la sua infanzia fino all’età di 26 anni, per poi trasferirsi in Svizzera dove oramai risiede e lavora da 18 anni.

Anima dal cuore nobile e sensibile, sin da bambina cerca il bello e il vero apprezzandone l’essenza in ogni senso, perché per lei il bello è affine per natura al vero, al buono, al giusto. La bellezza esteriore se non è sostenuta da uno stato di benessere totale è solo un pallido riflesso di luce. Irene asseconda il suo sentire, la sua passione per l’estetica nel 2015 inizia il suo percorso formativo a Milano in una delle più note Accademie la BCM. Lo studio del Make-up in tutte le sue espressioni la porteranno ad approfondire negli anni la cura della pelle, la cosmetologia, l’alimentazione e la metodologia di lavoro, consegue il massimo dei voti e una lode speciale nel 2019. Ma scopriamo di più sullo straordinario mondo di Irene Trucco in questa piacevole intervista.

Come si sente  in questo momento di forte ascesa professionale?

In questo momento della mia vita é come se avessi raggiunto, o meglio ancora scoperto, una nuova “Me”, una forza interiore, una nuova energia che sconoscevo. Questo mi fa sentire più sicura, cancellando così paure e insicurezze che non ho più. Tutto questo lo trasmetto agli altri e poter apportare benessere al prossimo è sempre stata una mia attitudine.

Cosa ha bisogno un “operatore “ di bellezza oggi? l’estetista in modo più specifico 

La formazione: prima di tutto una perfetta e completa conoscenza della materia, lo studio, il costante aggiornamento e la ricerca. Avere buone doti empatiche, la capacità di relazionarsi per poter basare un rapporto sulla fiducia e lavorare sull’autostima saper ascoltare capire e comprendere l’ “ALTRO” è essenziale. Sono sempre stata dell’idea che non possiamo sapere tutto; abbiamo sempre da imparare e possiamo migliorare. L’uso delle nuove apparecchiature, la capacità di individuare l’inestetismo e la sua causa, il protocollo di lavoro più adatto, l’utilizzo degli strumenti in nostro possesso e i prodotti da utilizzare .

Quali sono i prodotti che prediligi e consigli alla tua clientela ?

Ho scelto una linea ad alta efficacia, una linea nuova frutto di anni e anni di esperienza di alta qualità grazie alle sue pregiate formulazioni e agli ottimi principi attivi: FILLMED. Inoltre non dimentichiamo e non sottovalutiamo mai di consigliare il prodotto solo dopo un’accurata diagnosi della pelle e educhiamo la clientela alla corretta modalità di utilizzo.

Cosa è cambiato oggi nel tuo lavoro? 

Negli ultimi anni la tecnologia come la metodologia e l’approccio con il cliente è totalmente cambiato. Limitarsi a trattamenti classici e manuali ti porta alla fine. Grazie alla tecnologia, alle nuove scoperte e ad un costante studio di apparecchiature ad altissimo effetto riusciamo ad ottenere grandi risultati visibili già alla prima seduta. Oggi per me è strabiliante SOFT SKIN PLUS, un’apparecchiatura che usa tecnologie come la radiofrequenza, l’elettroporazione, lo scrub ad ultrasuoni, la radiofrequenza frazionata; attraverso queste innovative metodiche si garantiscono notevoli miglioramenti. In termini di ringiovanimento della pelle del viso, del corpo e il suo rimodellamento. Cellulite, rughe perioculari, doppio mento sono tra i più frequenti servizi, ma mai come ora, grazie a questa apparecchiatura, si sono avuti risultati cosi importanti senza interventi chirurgici. l’elettroporazione è una tecnologia non invasiva e non dolorosa che può esser definita come una “siringa virtuale” grazie a un completo assorbimento del principio attivo per via transdermica senza l’utilizzo di aghi.

Quali sono i tuoi traguardi piu  importanti?

Prima di tutto avere due figli meravigliosi con grandi valori umani e la serenità e l’amore per ciò che  ho deciso di fare nella mia vita privata e professionale. Questo è il mio successo, la mia soddisfazione più grande, costruito con tutta la mia forza giorno dopo giorno.

Ringrazio Irene Trucco per questa intervista esclusiva con un arrivederci a presto per tanti nuovi consigli e suggerimenti da seguire per il vostro benessere e la vostra bellezza.

Per saperne di più @ Irene Trucco

Articolo a cura di Carmelo Spina

Art Director Rinascimento Magazine

Articolo precedenteRUBEUS MILANO: Duomo, leone e fortuna
Articolo successivoDonna Page e la nuova frontiera del benessere