Miriam Leone, attrice siciliana, nota per la sua bellezza e strepitosa carriera, brilla nel ruolo di Eva Kant nel film «Diabolik», indossando i gioielli della collezione Serpenti di Bulgari e altri preziosi della Maison. L’ attrice interpreta con sicurezza questo ruolo, rappresentando Eva come una donna indipendente, perfettamente alla pari con il suo partner Diabolik.

Miriam Leone by Getty Images

Fonte di ispirazione per Miriam sono state le sorelle Angela e Luciana Giussani, creatrici del personaggio protagonista del famoso fumetto nero. Una coppia di donne milanesi straordinarie che hanno rivoluzionato il panorama della bande dessinée italiana ed estera. Le sorelle Giussani crearono infatti un personaggio femminile forte e sicuro di sé, antesignano per quei tempi, complementare al suo partner in amore e nel crimine. Il film diretto da Antonio e Marco Manetti è interpretato, oltre che dalla bellissima attrice, da Luca Marinelli nei panni di Diabolik e da Valerio Mastrandrea nel ruolo dell’ispettore Ginko. “Nessuno si prende gioco di me e rimane vivo”, bisbiglia Diabolik prima di sfilarsi la maschera, rivelando così la sua identità a Eva Kant. I personaggi nel film sono ben tratteggiati: il re del terrore è misterioso e freddo, lei patinata, affascinante e soprattutto risplendente di gioielli magnifici.

Miriam Leone by Davide Pippo

Diabolik è senza dubbio un fumetto molto amato e l’omaggio live riscuoterà di certo un grande successo. Eva Kant, la ladra professionista che opera al fianco del genio del crimine, risplende con una parure della collezione Serpenti Tubogas in oro rosa e diamanti, bracciali e anelli della collezione Serpenti Viper in oro bianco e diamanti e oro rosa e madreperla e un orologio in oro giallo con orecchini e anelli in oro rosa, rubellite e diamanti della collezione Serpenti Seduttori.

Miriam Leone by Antonello & Montesi
Collana Serpenti Tubogas in oro rosa e diamanti
Bracciale Tubogas in oro rosa e diamanti
Anello Tubogas in oro rosa e diamanti

Orecchini Serpenti Seduttori in oro rosa rubellite e diamanti

Gioielli dal design seducente ed esclusivo, simbolo di metamorfosi e rinnovamento. Una collezione che rinasce e si trasforma continuamente proprio come il serpente iconico che la incarna, un perfetto match per una donna volitiva e a suo agio in ogni occasione. Il fascino e l’audacia di Eva Kant esaltano questo emblema di glamour con un pizzico di sfrontatezza.

Bracciale Serpenti Viper oro rosa madreperla diamanti
Alessandro Roia – Miriam Leone by Nicole Manetti

A completare le mises seducenti di Miriam Leone non potevano certo mancare una collana della collezione di Alta Gioielleria Magnifica in oro giallo, citrino, zaffiri, acquamarina e diamanti e due orologi della collezione Bulgari Heritage risalenti alla metà degli anni Sessanta.

Heritage – Bracciale orologio a serpente in oro bianco con diamanti, ca 1965
Bracciale orologio a serpente in oro e smalti policromi collezione Heritage 1965. Il corpo snodato a forma di serpente, con scaglie decorate in smalto bianco, nero, verde e turchese, la testa con occhi in smeraldi a goccia cela un quadrante di forma circolare.

La magica liaison tra Bulgari e il mondo del cinema è sempre stata fonte di ispirazione e motivo di orgoglio per la Maison. Una collaborazione che, Iniziata già durante gli anni Trenta si è andata sempre più consolidandosi con i mitici anni della Dolce Vita e di Cinecittà. Indimenticabili sono le star del calibro di Liz Taylor, Gina Lollobrigida, Sofia Loren, Anna Magnani, Audrey Hepburn e molte altre che furono testimonial eccezionali di questo connubio tra cinema e Alta Gioielleria. Possiamo quindi concludere con le parole di Catherine Zeta Jones in Ocean’s Twelve (2004), che il cinema “it’s a Bulgari job”.

 

Articolo a cura di  Laura Astrologo Porché

Instagram: @journaldesbijoux

 

 

DIABOLIK è una produzione Mompracem con Rai Cinema, in associazione con Astorina e con Luigi de Vecchi, con il sostegno di Emilia – Romagna Film Commission, Friuli Venezia Giulia Film Commission, Film Commission Vallee D’Aoste.  Al cinema dal 16 dicembre 2021.

 

Articolo precedenteLa collezione Clip di Gismondi 1754, icona del gusto
Articolo successivoGiochi di maschere e un nuovo look per celebreMagazine