Quale Costume da Bagno indossare per esser trendy anche in vacanza?

L’indolente quotidianità alla quale ci ha costretti la quarantena del Covid 19, colle continue tentazioni e coi peccati di gola ai quali non abbiamo saputo resistere, ci han fatto “guadagnare” sicuramente qualche chilo. E così, mai come quest’anno, la “Prova Costume” diventa un vero “incubo”. Con una sana ed equilibrata alimentazione e dell’attività fisica, possiamo però cercar di tornare in forma. Il Costume da Bagno è indubbiamente il capo vero must-have delle vacanze: lo mettiamo in qualsiasi valigia indipendentemente dalla meta che scegliamo. Ed infatti il Costume da Bagno non è più esclusiva solo dì chi va al mare: lo indossiamo in una SPA, al lago, in piscina ed anche ad alta quota, se vogliamo abbronzarci.

Quale costume da bagno scegliere?

La Moda Mare ne propone di vari modelli: lo Slip o Speedo, il Calzoncino parigamba, elastico o non, i Boxer, i Bermuda e nei colori e tessuti più fashion. Tutti i costumi sono stati prodotti per soddisfare la stessa esigenza, ma, se abbiamo questa vasta gamma di modelli, tra cui scegliere il nostro Costume da Bagno, ci sarà una ragione. La scelta infatti non deve essere fatta a casaccio, non si deve comprare il primo che ci capita, ma si devono considerare vari fattori. Innanzitutto, per scegliere il Costume da Bagno più adatto a noi, dobbiamo tenere presente la nostra fisicità e non solo il nostro gusto. Chi è alto e longilineo può indossare qualsiasi modello, consapevole che tutti gli staranno benissimo.Coloro invece, che hanno qualche chilo di troppo e non sono molto alti, dovranno far una scelta più attenta.

Queste fisicità devono infatti preferire sempre capi “fit”: i Costumi da Bagno più indicati a loro sono lo Speedo e i Calzoncini parigamba aderenti, perché otticamente armonizzano e slanciano la figura. Non è assolutamente vero, è un luogo comune da sfatare una volta per tutte, quello di credere che indossando capi Extra Large si potrà apparire più magri e slanciati. Vi assicuro che otterrete invece proprio il risultato contrario. Quando la ciccia c’è è inutile illudersi di nasconderla in capi Over Size che non fan altro che appesantire e ingoffire la figura.

Stesso discorso vale per coloro che sono molto magri. Anche in questo caso indossare un capo Over è assolutamente sconsigliato, perché si va a sottolineare ancor di più la “magrezza”, che si vuol cercar di camuffare, col risultato di apparir ancor più magri e disarmonici. Crediamo sia importante sapere quali siano i modelli più indicati ad ogni fisicità e di conseguenza sapere quale modello di Costume da Bagno è più indicato a noi. Con questi nostri consigli vogliamo darvi proprio gli strumenti utili perché facciate la scelta più giusta. Per far questa scelta però, e per poter seguire i nostri consigli, bisogna essere sinceramente consapevoli della propria fisicità.  Solo così, supportati ovviamente anche dal buon gusto, saremo in grado di valorizzare al meglio il nostro corpo ed esser sempre super fashion.

“Dress Code” delle vacanze

Anche il Costume da Bagno, ovviamente, sottostà alle regole del Dress Code, le quali impongono che il Costume da Bagno vada indossato esclusivamente per starcene pigramente distesi in spiaggia o a bordo piscina. Non è assolutamente ammissibile andar in Costume da Bagno, e magari anche scalzi, al ristorante sulla spiaggia. Il fatto che sia sulla spiaggia non giustifica assolutamente una così evidente caduta di stile.

Avere un Outfit appropriato e conveniente no è solo questione di educazione e di buon gusto, ma anche, e soprattutto, di igiene. In vacanza è il momento nel quale vogliamo e possiamo liberarci di alcune formalità ed infrangere alcune regole dell’etichetta, ma ricordate che il look non va mai trascurato ed il “Dress Code” rispettato. Le Vacanze sono evasione, libertà, ma sappiate che l’educazione ed il buongusto non vanno mai in vacanza.

per saperne di piu’ @ www.flavianobrutto.com

a cura di Flaviano Brutto                                                                          

Articolo precedenteI Dehors di Giacomo Milano: indirizzi per una fresca estate milanese
Articolo successivoRuolo dei Giovani nella società del presente e del futuro