Una designer dalle mille sfaccettature che si ricompongono armoniosamente in un unicum. Persona dalle multiformi qualità, Cristina è un architetto diplomato a pieni voti nella prestigiosa Università di Firenze e in molte delle sue creazioni si avverte quel quid di purezza di forme e rigorosità che non può mancare nella sua poetica. Sarebbe, tuttavia, riduttivo attribuirle una etichetta di gioielliera minimalista. Tutto nella sua produzione evoca un sentimento profondo, una passione che si evince dal suo impegno per l’ecologia, la sostenibilità, dal suo amore per i viaggi esotici che sono anche excursus spirituali nel mondo incantato del talismano e delle sue proprietà taumaturgiche.

Cristina Cipolli

La fusione di motivi e suggestioni risale ad antiche storie pronunciate dalle labbra di sua nonna che sapientemente le raccontava come i Romani ritenessero i diamanti lacrime degli dei e schegge di stelle cadenti. O come gli antichi Greci chiamassero il diamante adamas, cioè l’invincibile, latore di poteri soprannaturali. Ancora oggi molti associano il diamante ad un potente talismano ed alcuni popoli gli riconoscono la facoltà di accrescere l’amore e renderlo eterno, forse evocando reminiscenze antiche secondo le quali le frecce di Cupido avevano la punta di diamante. Questi racconti hanno stimolato la curiosità di Cristina, portandola ad approfondire i poteri curativi delle pietre semi-preziose. Galeotto fu un viaggio a Bali che le aprì nuove prospettive e punti di vista sulla cristalloterapia e la indusse ad intraprendere un percorso di affinamento spirituale, tramite la pratica della meditazione e dello yoga.

Questo anello della collezione Stripe in argento satinato, presenta un’onice ovale striato di bianco e nero con all’estremità una pietra di luna e un onice cabochon e smalti in tinta. In un certo senso, questo prezioso incarna la sintesi della ricerca estetica di Cristina: il bianco e nero è infatti un abbinamento molto amato dagli architetti per la sua eleganza e sobrietà. Nello stesso tempo l’onice, dal greco onux, che significa unghia per via della sua durezza, è una pietra che a causa del suo colore misterioso e impenetrabile rimanda all’ignoto e ai misteri reconditi. Una leggenda narra che l’onice nero ebbe origine da Cupido, il dispettoso dio dell’amore, che con una punta acuminata di freccia tagliò le unghie di Venere mentre era dormiente. Le unghie vennero poi mutate in pietra, affinché nessuna parte del corpo divino dovesse mai distruggersi e rimanesse immortale così come la sua divinità. A livello spirituale l’onice nero allontana le influenze negative, un po’ come tutte le pietre nere e sprigiona un’energia altamente curativa. Si dice che Cleopatra stessa lo indossasse per proteggersi dagli eventi nefasti. La collezione è declinata in differenti colori e pietre, ognuna delle quali ha proprietà benefiche per l’organismo di chi le indossa.

Bracciale collezione Stripe

cristinacipollijewellery/green-striped-cuff-bracelet-with-malachite

Anelli collezione Stripe

  1. Blue: cristinacipollijewellery/blue-striped-ring-with-chalcedony-and-blue-topaz
  2. Green: cristinacipollijewellery/green-striped-ring-with-malachite-peridot-and-tourmaline
  3. Pink : cristinacipollijewellery/pink-striped-ring-with-agate-and-tourmalines
  4. Purple: cristinacipollijewellery/purple-striped-ring-enamel-silver-amethyst-tourmalines
  5. Orange: cristinacipollijewellery/yellow-and-orange-striped-ring-with-jasper-and-tourmalines

Minimalismo, architettura e, sorprendentemente, la presenza dello squalo, predatore marino, animano la collezione Sharch. Questo bracciale in oro rosa con pavé di zaffiri ton sur ton ricorda in forma ardita una lisca di pesce. Il mélange tra il rosso, simbolo di passione, e la purezza del bianco dà vita al rosa, emblema di conforto e speme.

Bracciale collezione Sharch

cristinacipollijewellery/sharch-cut-out-bangle-rose-gold-pink-sapphires

Collezione Sharch

Un tocco di esotismo frammisto a un fremito di ribellione è l’essenza della collezione Amazon, influenzata dal tema degli ornamenti tribali.

Amazon rings

  1. Black/Opal: cristinacipollijewellery/amazon-ring-black-rhodium-with-opal
  2. Silver/Lapis Lazuli: cristinacipollijewellery/amazon-ring-silver-with-gemstone
  3. Gold/Rainbow Moonstone: cristinacipollijewellery/amazon-ring-gold-vermeil-with-rainbow-moonstone

Fulcro della collezione Snaketric è l’unione di forme antropomorfe, quali il serpente, da sempre simbolo acclarato di eterno rinnovamento, con stilemi geometrici.

Snaketric edgy ring gold

cristinacipollijewellery/snaketric-edgy-ring-gold

 Snaketric disc earrings pink

 cristinacipollijewellery/snaketric-disc-earrings-pink

Snaketric collar pink

L’amore per la vita e la forza insita nel colore che dà energia e speranza in un futuro migliore sono il tema della collezione Rainbow, che significa arcobaleno: dopo la tempesta un arco in cielo apparirà a confortare gli animi. In questi tempi travagliati i gioielli di Cristina, colorati e arricchiti da pietre terapeutiche, sprigionano positività e nuove energie per una rinascita all’orizzonte.

 

Per Saperne di più @ Cristina Cipolli Jewellery

IG: @cristinacipollijewellery

 

Articolo a cura di Laura Astrologo Porché

Instagram: @journaldesbijoux

 

Articolo precedenteStefania Belfiore: Stybel il cappello come opera d’arte
Articolo successivoLugano Elegance… grande successo oltre ogni aspettativa