Da esperienze comuni, da una comune passione verso le cose belle, fatte bene, da conoscenze e professionalità consolidate negli anni, nella tutela e promozione del made in Italy, con un’attenzione sempre rivolta al pubblico: nasce Histores, un’associazione di negozi italiani di abbigliamento e accessori.

Gli associati di Histores arrivano da tutta Italia: da Courmayeur a Palermo, passando per grandi città come Milano, Roma, Bologna, Torino, Reggio Emilia, Lecce da centri ricchi di storia e arte come Ferrara, Ravenna, Trento, Pescara, Perugia, Biella, Alessandria, Novara, Brescia, Bergamo, Bari, Taranto, Terni, Messina, L’Aquila, Chiavari a territori ricchi di tradizioni e attrazione turistica come il Lago di Como, la Penisola sorrentina, il Lago Maggiore, la Franciacorta, la Puglia e la Costa Smeralda.

L’idea dell’associazione è quella di un confronto diretto e pratico, un dialogo aperto ed efficace, capace di condividere conoscenza, accrescere qualità, migliorare il servizio, essere sempre più e meglio dalla parte del cliente. L’esperienza diretta del pubblico, all’interno degli store multibrand, è per i componenti di Histores un momento insostituibile, fatto di proposta, condivisione, visione, che necessariamente parte dal piacere dell’ascolto per arrivare a una soddisfazione partecipata.

Gli associati sono imprenditori che hanno fatto del commercio, anche con storie che superano i 50 anni, la loro missione grazie alla passione, alla serietà e all’affidabilità, grazie al rispetto del cliente, alla conoscenza e alla tutela del prodotto, delle materie che lo compongono così come della filiera produttiva. Il made in Italy significa tante cose, per Histores significa un impegno quotidiano fatto di ricerca, passione, attenzione, servizio, proposta e molto altro, sempre con una porta aperta su una strada o una piazza, per accogliere qualcuno e cercare di soddisfare esigenze e desideri, per accogliere qualcuno a cui poter domandare, con un sorriso: “come posso aiutarla?”

Histores è composto e si rivolge, per allargare la sua cerchia, ai negozi di abbigliamento multibrand che abbiano una forte connotazione territoriale e facciano del business to consumer la prima fonte di fatturato. Gli associati si sostengono attraverso il confronto, il dialogo e la collaborazione tra loro e con le aziende fornitrici, creando una rete di scambio che miri alla crescita aziendale. Histores valorizza lo spirito di squadra, creando un clima favorevole volto a realizzare progetti tanto ambiziosi quanto concreti nel mondo del fashion e del design. L’idea è quella che ogni associato, istituzione nella propria zona, fornisca un prezioso apporto attraverso la propria decennale esperienza e tragga beneficio dal confronto con gli   altri. Gli associati si impegnano a rispettare un codice etico basato su lealtà, correttezza verso i propri clienti, i collaboratori e i fornitori, nonché a conoscere il prodotto e valorizzarlo, a sostenere il made in Italy e il territorio di provenienza.

Tanti i progetti di Histores come:

  • effettuare attività di scouting su brand emergenti, con un duplice intento: aggiornare la

brand list con proposte sempre nuove e, insieme, heritage e contemporaneità;

  • creare condizioni agevolate a fronte di una distribuzione sull’intera penisola;
  • costituire una Private Label per proporre un proprio brand in esclusiva per i negozi Histores;
  • promozione dell’associazione e dei soci tramite social network e azioni di comunicazione;
  • creazione di una piattaforma marketplace con condivisione dei magazzini degli associati, dando vita a un progetto che verte su una duplice direzione: sito online stagionale e sito online di gestione delle rimanenze finali (outlet);
  • eventi a carattere formativo, tramite incontri qualificati con esperti del settore su tecniche di vendita, marketing, comunicazione e visual in store;
  • collaborazioni con le aziende fornitrici, volte a creare capsule dedicate per Histores, training sul prodotto, progetti vetrina calendarizzati durante l’anno.

I Soci a oggi:

Adario Fiorentino, Penisola Sorrentina

Andriani Boutique, Taranto

Boutique Oscar, Reggio Emilia

Caneppele, Trento

Chirico, Messina

Chopper, Chiavari

Cupertino, Fasano Brindisi

Donati, Perugia

Farcoz, Courmayeur

Felloni e Felloni Studio, Ferrara

Flanella, Bologna

Guarini, Pescara

Guarino, Milano Roma e Costa Smeralda

Harrison, Bergamo

Il Conte, Terni eRoma

Il Setaccio, Novara

J Berry, Alessandria

Kilto, Brescia

Lagostina, Lago Maggiore

L’Uomo, Biella

Massa boutique, Martina Franca Taranto

Michele Inzerillo for Gentleman, Palermo

Michi D’Amato, Bari

Modamica, Valbrembo Bergamo

Panarelli, L’Aquila

Peter Ci, Como

Porrini Moda e Casa, Besozzo Varese

Tagiuri, Ravenna

Valtellini, Rovato in Franciacorta

Vestil, Torino

White.7, Lecce

Il Consiglio Direttivo di Histores è composto da:

Marco Inzerillo, presidente

Pietro Pasquale, vice presidente

Maddalena Corbetta, segretario

Marco Cassina, tesoriere

Andrea Porrini, Silvio Francesco Malé, Riccardo Felloni, consiglieri

 

 Per saperne di più @ Histores

A cura di Riccardo Banfo

Articolo precedenteScoperte Neuroeconomiche… tra Psicologia e Finanza
Articolo successivoChiara Magni e la sua inconfondibile Arte