La federazione internazionale de Les Plus Beaux Villages de la Terre (I Borghi più belli della Terra) ha tenuto quest’anno la sua assemblea generale in Italia, organizzata dalla associazione de I Borghi più belli d’Italia, dal 26 al 29 maggio, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Passignano sul Trasimeno e con i comuni di Castiglione del lago, Panicale e Civita di Bagnoregio.

La federazione “Les Plus Beaux Villages de la Terre” è stata creata nel 2012 in Francia, per favorire uno scambio di esperienze e di buone pratiche a livello mondiale fra le organizzazioni che promuovono e valorizzano i borghi.  Ne fanno parte le associazioni  nazionali dei Borghi più belli di Francia, Vallonia (Belgio), Italia, Giappone, Spagna e come membri associati, le analoghe associazioni del Libano, Sassonia (Germania), Svizzera, Russia. Attraverso la federazione si intendono raggiungere a livello mondiale gli stessi obiettivi che ogni associazione persegue a livello nazionale, coinvolgendo sempre più paesi ad investire nella valorizzazione dei piccoli centri storici o rurali d’eccellenza.

Quest’anno ci sono 3 importanti traguardi temporali raggiunti: oltre ai 10 anni compiuti dalla federazione, si celebrano infatti  i 20 anni di attività dell’associazione I Borghi più belli d’Italia e i 40 anni di quella francese (Les Plus Beaux Villages de France), che è stata la prima ad avere l’intuizione di creare una rete di comuni che si basasse sulla bellezza e sul buon vivere. Durante i festeggiamenti in Umbria per i 10 anni della federazione è stata servita una torta a tema tagliata dai Presidenti delle associazioni nazionali, Kevin Quattropani (Svizzera), Fiorello Primi (Italia), Francisco Mestre (Spagna), Alain Collin (Belgio), Maguy Khoubbieh (Libano), Alain Di Stefano (Francia).

Nel corso dell’assemblea generale, i cui lavori si sono tenuti il 27 maggio nella sala consiliare di Passignano sul Trasimeno, sono stati discussi numerosi punti all’ordine del giorno come l’attività di comunicazione, in particolare sui social, da parte della Federazione per implementare la promozione di tutte le reti aderenti. Oltre al Sindaco di Passignano Sandro Pasquali, hanno dato il benveuto ai partecipanti l’Assessore della regione Umbria Michele Fioroni e l’Europarlamentare Camilla Laureti.

Le delegazioni partecipanti alla 4 giorni di eventi, dopo i lavori assembleari sono stati protagonisti di un bellissimo tour fra i borghi più belli d’Italia del Trasimeno: oltre a Passignano, anche Castiglione del Lago e Panicale hanno accolto i rappresentati dai vari paesi mostrando loro la bellezza dei loro territori. Infine domenica il tour si è concluso a Civita di Bagnoregio.

 

A cura di Monica Gillocchi e Kevin Quattropani

Foto: I Borghi più belli d’Italia

 

Articolo precedenteAlexandra von Burg inaugura “360°”, la sua nuova mostra personale nei prestigiosi spazi della Fondazione Majid
Articolo successivoLa Florence Jewellery Week: un successo annunciato